Contatti

2 medaglie d’argento per la nazionale sammarinese ai Campionati Europei dei Piccoli Stati d’Europa in Liechtenstein Il Presidente della IAAF Sebastian Coe ed il Presidente della EAA Svein Arne Hansen hanno consegnato la bandiera a San Marino che ospiterà i campionati nel 2020

11-06-2018
Splende il sole sull’atletica leggera sammarinese. La nazionale bianco-azzurra ha brillato ai Campionati Europei dei Piccoli Stati d’Europa in Liechtenstein. Il Presidente della IAAF Sebastian Coe ed il Presidente della EAA Svein Arne Hansen hanno poi consegnato la bandiera a San Marino che ospiterà i campionati nel 2020. Presenti i dirigenti FSAL Cristina Carattoni e Marcello Carattoni, oltre ai tecnici federali Alberto Andruskiewich e Davide Molinari.
In Liechtenstein hanno gareggiato 17 stati. Francesco Molinari e Matteo Mosconi hanno conquistato entrambi la medaglia d’argento con prestazioni di rilievo. Nei 100 metri Francesco ha centrato il posto in 10”73 (alle spalle del cipriota Paisios Dimitriadis) stabilendo così il suo primato personale. Lo sprinter sammarinese si sta impegnando molto ed è in piena crescita ”Sono molto contento dei progressi che sto facendo – commenta Molinari – onestamente non mi aspettavo di salire sul podio perché erano presenti gli atleti più forti dei piccoli stati. Sono felice anche di avere stabilito il mio nuovo personale, il secondo miglior crono sammarinese sui 100. Cercherò di migliorarlo ulteriormente e di puntare al record sammarinese di Gian Nicola Berardi che è di 10”60. Sono soddisfatto anche della mia prestazione sui 200 in cui ho corso in 21.45 ma il crono non è stato omologato perché con un leggero vento a favore di 2.01. Ora mi preparo per i Giochi dei Mediterraneo e lì cercherò di abbassare ancora i miei primati”.
Nell’alto ha brillato Matteo Mosconi, argento con la misura di 2.07, dietro al lussemburghese Charel Gaspar con 2.10. Matteo ha stabilito il suo primato stagionale outdoor dimostrando ampi margini di miglioramento. Si sta allenando con grande impegno conciliando al meglio il lavoro in ospedale, la famiglia e l’atletica. I suoi prossimi obbiettivi sono la finale dei Campionati Italiani di Società ed i Giochi del Mediterraneo. In queste gare cercherà di avvicinare e possibilmente superare il suo primato personale di 2.12. Sempre nell’alto ma femminile, buon quarto posto di Melissa Michelotti che ha eguagliato il suo p.b. in 1.70, mancando di un soffio l’1.73. La giovane promessa del Titano ha dimostrato di valere misure superiori. Primato personale e record sammarinese Junior per Francesco Sansovini nei 100 in 11"01. Personal best anche per Diana Colombini ed Elia Genghini.

Nel week-end si sono svolti anche i Campionati del Mediterraneo di Atletica Under 23 a Jesolo. Davide Balducci è uno junior primo anno e quindi più giovane degli altri atleti ma ha stabilito il primato personale sui 200 m in 22”34. Con lui il tecnico federale Simone Savoretti.